TN19Le caratteristiche dell’ecosistema della riserva di Vendicari hanno favorito una molteplice vegetazione. Vendicari, in quanto zona umida costiera, è ricca di acque, ma ad alto tenore di salinità. Pertanto nei suoi ecosistemi possono vivere solo quegli organismi vegetali e animali in grado di adattarsi a tale ambiente.

Le piante alofite (che si adattano, cioè, a terreni ad alta concentrazione di sale) si sono sviluppate in modo da eliminare i sali in eccesso, le succulente accumulano nei tessuti riserve d’acqua dolce; altre piante come il ginepro, le tamerici e le salicornie con la riduzione delle superfici fogliari minimizzano la traspirazione e la perdita d’acqua.

La fascia costiera di Vendicari è un continuo alternarsi di tratti sabbiosi e tratti rocciosi. Di conseguenza, la vegetazione presenta una corrispondente alternanza tra associazioni di piante rupicole ed associazioni di piante psammofile (amanti della sabbia).

L’efedra fragile, arbusto alto fino a 3 metri ramosissimo, di forma generalmente emisferica, è costituito daTN20 rami cilindrici verdi e flessuosi, intrecciati fra loro, che si biforcano in 2, o in fascetti di 3-5.

I rami sono suddivisi in articoli alla base dei quali, protetti da foglioline (brattee), ci sono i fiori unisessuati di colore giallo (sui rami più esterni). Fiorisce in primavera e l’impollinazione avviene ad opera del vento. I frutti hanno colore rosso vivo e forma globosa, con due semi neri.

L’efedra fragile si trova solo in Sicilia, Sardegna e Calabria spesso insieme al ginepro coccolone, in un’associazione vegetale caratteristica delle dune costiere (Ephedro-Juniperetum macrocarpae). Resiste bene all’aridità, alla salinità ed alle insolazioni intense. E’ distribuita nella parte occidentale del bacino mediterraneo.

ENTRA E SCOPRI

Ti aspettiamo a Vendicari... Scopri le nostre case vacanza.

Tante soluzioni: appartamenti, ville, case di charme...
ENTRA E SCOPRI